Lunedì, 19 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo

Le scritte offensive apparse a Rosarno contro Salvini e il prefetto

"Non dimentichiamo, no alle espulsioni Prefetto e Salvini: nelle tende andateci voi (me...)" e "Case per tutti" sono alcune delle scritte apparse a Rosarno sui muri esterni del complesso di palazzine realizzate con fondi dell’Ue e destinate ad ospitare i migranti in contrada Serricella.

Nel mirino dei contestatori il sindaco Giuseppe Idà e il prefetto Michele di Bari.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook