Giovedì, 29 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca "La Reggina non è un giocattolo": la protesta dei tifosi amaranto "invade" la città

"La Reggina non è un giocattolo": la protesta dei tifosi amaranto "invade" la città

di

La vittoria nel derby, dopo dieci partite di digiuno, non attenua il malumore dei tifosi amaranto. Dopo lo striscione esposto ieri durante il match contro il Crotone, altri ne sono apparsi questa mattina, lungo le strade della città, tutti indirizzati alla società che, bisogna dirlo, vive un momento delicato per il grave lutto che ha colpito il presidente Luca Gallo, con la scomparsa della madre.
“La Reggina non è un giocattolo” e “Non giocate con la nostra passione”, i messaggi contenuti negli striscioni appesi sul Lungomare Falcomatá ed in centro città.
Le troppe voci incontrollate circolate in queste settimane e relative a possibili problemi economici della società amaranto, devono aver fatto preoccupare la tifoseria, già demoralizzata per la crisi di risultati sul campo.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook