Domenica, 25 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Rosarno, la rabbia dei residenti di via Pitagora rimasti senza casa. "I commissari ci ascoltino"

Rosarno, la rabbia dei residenti di via Pitagora rimasti senza casa. "I commissari ci ascoltino"

È trascorso più di un anno e mezzo da quel 15 gennaio 2021, giorno in cui a Rosarno si verificò una grossa frana in via Pitagora che ha costretto numerose famiglie a lasciare le proprie abitazioni. Stanche di aspettare dalle risposte dalle istituzioni, le famiglie che nel frattempo in questo lungo arco temporale sono state ospitate in una struttura di San Ferdinando vedono trascorrere i mesi ed i giorni senza che si avvicini una soluzione. Questa mattina hanno promosso un sit-in di protesta davanti al Comune di Rosarno cercando un incontro con la triade commissariale.

"Noi chiediamo - afferma Alfredo Corrao - la messa in sicurezza e di poter tornare nelle nostre case. Le nostre abitazioni non hanno subito alcun danno. Stamattina abbiamo promosso questo sit-in davanti al Comune per chiedere ai commissari di trovare una soluzione a quel "mostro" di via Pitagora. Chiediamo ai commissari di poter intervenire con il presidente della Regione Occhiuto e con la Protezione civile. Chiediamo loro di venirci incontro. Noi non vogliamo creare guerre tra il cittadino e i commissari, non serve questo. Chiediamo di tornare ad abitare nelle nostre case perchè dal 26 settembre la struttura che ci ospita chiude. Dal 26 in poi dove andremo ad abitare? Ci devono dare delle risposte".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook