Giovedì, 27 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Foto Cultura A Bovalino rivive la magia del presepe vivente: le foto dal piccolo borgo

A Bovalino rivive la magia del presepe vivente: le foto dal piccolo borgo

di

Un momento importante quello vissuto domenica scorsa dalla comunità di contrada Pozzo di Bovalino - in provincia di Reggio Calabria - fortemente voluto dal parroco don Rigobert Elangui per «stare insieme come comunità e vivere insieme il Natale del Signore, festa della pace e della condivisione vincendo l'individualismo e l'indifferenza».

«Gesù è nato una sola volta – ha detto don Rigo – e siamo ora noi a doverlo far rinascere dai nostri cuori con i nostri gesti, rimanendo vicini alla gente bisognosa e che soffre, questo è il vero Natale, non è sicuramente la festa del consumismo».

A rimarcare il momento un’esperienza bellissima vissuta da decine di bambini ai margini della Santa Messa domenicale, che ha coinvolto i grandi ma soprattutto i più piccoli: la rappresentazione della Natività tra i ruderi del piccolo borgo, che sembrava disegnato appositamente per raccontare l'evento che da 2000 anni a questa parte viene rievocato dalla cultura cristiana.

In un mese circa, grazie al lavoro del diacono Vincenzo Crisafi, Maria Crisafi, Cetty Nastasi, Letizia Pulitanò, Irene Zappia e Rosamaria Codispoti hanno coordinato decine di bambini che hanno dato vita al presepe vivente spostandosi tra le vie della piccola frazione di Bovalino.

Un lavoro impegnativo curato nei minimi dettagli dai costumi al testo ed alle musiche di Rosario Dattilo, Francesca Ficara, Tommaso e Fabrizio Fazzari. Tutte le figure del Presepe sono state rappresentate dai bambini come attori professionisti nelle diverse scene accompagnate dai narratori Andrea Blefari, Enrica Romeo ed Arianna Franco.

Ilary Callipari ha vestito i panni della Madonna, Matteo Pelle San Giuseppe, mentre il piccolissimo Giuseppe Prestia è stato Gesù Bambino. L'angelo Gabriele è stato interpretato da Giovanni Pipicella accompagnato dagli angioletti Martina Zurzolo, Chinè Maria, Muscari Virginia , Triveri Bruno, Irene Pelle.

Non è mancata la figura del soldato Romano interpretato da Francesco Zito, mentre i tre Re Magi sono stati interprestati da Filippo Albanesi (gaspare), Gabriele Pelle (Melchiorre) e Giuseppe Cataldo (Baldassarre). Il Presepe vivente ha visto anche i locandieri Carlo Allegretto, Francesco Allegretto e Demasi Alessandro.

Ad interpretare pastori ed artigiani Pasquale Agresta, Ginevra Caccamo, Lucrezia Caccamo, Matteo Chinè, Antonio Prestia, Giulia Rocca, Noemi D'Agostino, Giovanna Napoli, Gabriele Pelle, Alessia Presia, Giovanni Vizzari, Daniel Costabile, Gaia Squillaci, Sabrina Vizzari, e Federica Zurzolo.

Chiaramente un ruolo importante ha avuto anche la scenografia che oltre agli spazi naturali ha visto l'importante lavoro di Giuseppe Codispoti, Bruno Squillaci e Francesco Costabile.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook