Venerdì, 14 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Foto Cultura Massimo Ranieri, Molinari, Siani: il Catonateatro di Reggio Calabria riparte in grande stile

Massimo Ranieri, Molinari, Siani: il Catonateatro di Reggio Calabria riparte in grande stile

di

È stato completato il cartellone di Catonateatro ed è già iniziata la campagna abbonamenti. Dunque, pur con tante nuove regole, torna a respirare aria di normalità la grande realtà del Festival inventato da Lillo Chilà.

Si parte il primo agosto con “Parlami d’amore Mariù”, spettacolo brillante che vede in scena tra gli altri Paolo Conticini e Rocìo Munoz Morales (quest’ultima già in scena a Catona lo scorso anno a fianco del marito Raul Bova nella prima nazionale Love Letters) e si finisce il 22 agosto con una delle più grandi voci del panorama musicale italiano, Simona Molinari.

Artista completa, in grado di sposare qualsiasi genere, dal pop alla lirica passando per lo swing, la Molinari nella sua carriera ha collaborato e si è esibita con artisti del calibro di Al Jarreau, Gilberto Gil, Peter Cincotti, Andrea Bocelli, Ornella Vanoni, Renzo Arbore, Massimo Ranieri, Fabrizio Bosso, Franco Cerri, Stefano Di Battista.

Dunque, non manca nulla all’edizione numero 35 del Festival che quest’anno ha richiesto maggiore sforzo e tempo per l’emergenza coronavirus.

La risposta è stata pronta sia sul fronte della qualità delle proposte, sia sul fronte organizzativo, con la Polis Cultura impegnata ad ultimare tutti i lavori per ottemperare alle disposizioni del Governo per le misure di contenimento del virus.

«Non vediamo l’ora di accogliere il pubblico; abbiamo messo in sicurezza gli ambienti nell’ottica di garantire la massima tranquillità durante le serate», assicura Lillo Chilà che aggiunge: «Nonostante le mille difficoltà, la Polis Cultura non ha voluto rinunciare anche in questa edizione a spettacoli di grande richiamo, grazie ad artisti del calibro di Massimo Ranieri che hanno deciso di non fermarsi per infondere tanta fiducia e ottimismo agli italiani».

Ma ritorniamo alla stagione.

È di poche ore fa la notizia della tournée estiva annullata da Vincenzo Salemme, a causa del nuovo film che girerà in questo periodo, ma altri grandi nomi impreziosiranno l’estate di Catonateatro:

«Per i 35 anni non potevamo ripiegare su una stagione in tono minore come il momento richiedeva, ma abbiamo deciso di coinvolgere il meglio dei tour estivi di questa estate».

Detto di “Parlami d’amore Mariù” – commedia musicale che è un omaggio al grande compositore Cesare Andrea Bixio, tra i più grandi del secolo scorso, autore di colonne sonore per film e canzoni immortali – il 5 agosto sarà la volta dello scoppiettante duo Gianluca Ramazzotti-Antonio Catania ne “Il Prestito”, una commedia divertente e ricca di gag, che ridicolizza il valore del denaro nella nostra società a dispetto di quello umano e dei rapporti tra le persone.

L’8 e il 9 agosto, il nuovo spettacolo di Massimo Ranieri, artista instancabile, sempre amato dalle grandi platee, un grande amico di Catonateatro che ritorna per festeggiare i 35 anni del Festival, dopo il successo di due anni fa con “Malìa” che rivedeva i classici napoletani in chiave jazz. Lo spettacolo sarà in doppia data proprio per accontentare il maggior numero di persone visto che la platea dovrà seguire le normative vigenti per il distanziamento sociale.

Un grande ritorno anche il 13 di agosto, ma questa volta era stata la stagione “Le Maschere e i Volti” al teatro Cilea ad ospitare, sempre per la Polis, lo strepitoso Alessandro Siani e il suo “Felicità Tour” che il 28 novembre aveva registrato il sold out al Cilea con tanto pubblico deluso perché rimasto fuori senza biglietto. Questa è la volta buona per recuperare la sua “Special Edition” di quello show, per la prima volta sul palcoscenico dell’arena Alberto Neri.

E non c’è festa a Catonateatro senza l’amico di sempre, il richiestissimo Enrico Guarneri che il 18 agosto porterà in scena lo show “Di nuovo insieme” con Salvo La Rosa, Vincenzo Volo e Nadia De Luca.

Il finale è un’altra chicca che si aggiunge ad uno dei cartelloni estivi più coraggiosi dell’intera programmazione festivaliera italiana. Il gran finale è, come detto, con Simona Molinari.

«Tutto questo – conclude Chilà – vuole essere una festa dei 35 anni di tutto rispetto che la Polis Cultura ha voluto offrire al suo pubblico per ripartire con ottimismo dopo il bruttissimo periodo invernale». La campagna abbonamenti durerà sino al 10 luglio, dall’11si procederà alla vendita dei biglietti anche online. Dal 6 di luglio, sempre dal sito www.catonateatro.it, si aprirà la vendita dell’unico spettacolo in doppia data, quello di Massimo Ranieri. Dal 18 luglio invece riparte il Festival del cinema “Verso Sud” con l’omaggio al compianto Nicola Petrolino e il Premio a lui dedicato.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook