Giovedì, 29 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Musica

Home Foto Musica Viaggio senza confini tra le colonne sonore di Ennio Morricone... a Cittanova

Viaggio senza confini tra le colonne sonore di Ennio Morricone... a Cittanova

Dall’idea al progetto; dall'omaggio al grande Maestro al viaggio senza confini in melodie divenute, di generazione in generazione, memoria collettiva. La potenza evocativa di Mission, La leggenda del pianista sull’oceano, C’era una volta il West, Nuovo cinema paradiso, The hateful eight, C’era una volta in America, Per qualche dollaro in più, Malena.
Ecco alcune "chicche" de "The Legend Tribute to Morricone", lo spettacolo che vedrà protagonista oggi al Teatro Gentile di Cittanova l'Ensemble Symphony Orchestra, nell’unica tappa calabrese.
Per l'associazione culturale Kalomena, organizzatrice di una stagione portata avanti con coraggio, si concretizza una settimana speciale visto che, che soltanto pochi giorni fa, a conquistare gli spettatori è stato un eccezionale Giorgio Panariello. «Ho visto tanta voglia di teatro ed è questa la risposta più bella di vita e di normalità; il tributo unico alle musiche del grande compositore italiano Ennio Morricone - ammette il presidente Girolamo Demaria-, rappresenta un punto di orgoglio; un evento che nobilita il nostro cartellone e che sono sicuro verrà vissuto con lo stesso entusiasmo e la stessa partecipazione che abbiamo potuto registrare per Panariello».
Diretta dal maestro Giacomo Loprieno, la Ensemble, fiore alla occhiello del nostro Paese, approda in terra calabrese dopo lo straordinario successo europeo e quello del precedente tour italiano, sold out per tutte le date. Nel cuore e nella mente, c'è il gigante della musica di tutti i tempi, Ennio Morricone (500 colonne sonore, 70 milioni di dischi venduti nel mondo, sei nominations e due Oscar vinti, tre Grammy, quattro Golden Globe e un Leone d’Oro), alla cui musica la Ensemble si accosta dopo collaborazioni nazionali e internazionali importanti: Mario Biondi, Max Gazzè, Francesco Battiato, Giovanni Allevi, Renato Zero, Francesco Renga, Pooh, Baustelle, PFM, Andrea Bocelli, Sting, Kylie Minogue, Robbie Williams, Nile Rodgers, Sam Smith, Luis Bacalov ( oltre seicento concerti tra Italia, Svizzera, Germania, Spagna, Olanda, Francia, Austria, Regno Unito e Belgio).
In questo omaggio sul palco, si alterneranno solisti, prime parti di importanti teatri e istituzioni sinfoniche italiane, come il violoncello del maestro Ferdinando Vietti e la tromba del Maestro Stefano Benedetti. Ospiti speciali, il soprano Anna Delfino, beniamina del pubblico europeo dell'opera, che farà rivivere l'emozione del Deborah's theme da “C'era una volta in America” e il violinista del Circle du Soleil Attila Simon, che eseguirà il solo di Love affair.
Ad accompagnare il pubblico, dando voce ai personaggi e alle ambientazioni, Andrea Bartolomeo attore, regista e docente di teatro, presente nei più importanti festival internazionali di teatro in spazi aperti e nelle piazze d’Europa, del Sud America e dell’Asia, nonchè, direttore artistico di due festival (Giovenco Teatro Festival e Gioiosa Percussioni Festival).

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook