Mercoledì, 08 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società "Reggina", la tartaruga che riabbraccia il mare insieme alla Reggina

"Reggina", la tartaruga che riabbraccia il mare insieme alla Reggina

Un pomeriggio leggermente diverso rispetto alle proprie abitudini per Niccolò Pierozzi, giovane terzino destro della Reggina. Il calciatore amaranto è stato protagonista dell'iniziativa che ha visto il club del presidente Cardona in prima fila per la salvaguardia dell'ambiente e più in generale per un ambiente eco-sostenibile. La storia riguarda il salvataggio di una tartaruga che si chiama Reggina.

"Anche lei - come si legge in una nota del club amaranto - è stata salvata dalle amorevoli e preziosissime cure del Blu Conservancy di Brancaleone, centro dedicato al Soccorso, Cura e Riabilitazione della specie marina. Il nome che le è stato dato nasce da un’idea di Alfredo Auspici, presente lo scorso agosto, quando la tartaruga fu recuperata dal centro in condizioni critiche. A distanza di oltre due mesi, per Reggina è arrivato il momento di tornare nel proprio habitat naturale. Ad accompagnarla negli ultimi metri che la separavano da questo nuovo inizio, il calciatore amaranto Niccolò Pierozzi. Un momento davvero suggestivo e carico di fascino. Ciao Reggina, è il momento di andare. Vai Reggina, immergiti nel tuo mare…"

Le foto sono di Maurizio Laganà, fotografo Reggina 1914.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook