Sabato, 19 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo

In viaggio con un milione di euro nascosto nell'auto: il video del blitz a Rosarno

Andava in giro con oltre un milione di euro in banconote nell’auto, soldi che gli sono stati sequestrati da militari della prima e della seconda Compagnia del Gruppo della Guardia di Finanza di Gioia Tauro (RC). L’uomo è un 44enne della Locride.

I finanzieri, coordinati dal Gruppo di Gioia Tauro, durante l’esecuzione di un posto di controllo in prossimità dello svincolo autostradale di Rosarno (RC), hanno intimato l’alt all’autovettura condotta dall’uomo, C.B..

L’inspiegabile nervosismo del conducente ha indotto i militari a procedere, con l’ausilio dell’unità cinofila a disposizione, a un’accurata ricognizione dell’autovettura, al cui interno, dietro il sedile del passeggero, i finanzieri hanno trovato un borsone contenente denaro contante, suddiviso in mazzette di
vario taglio. Nel portabagagli c'erano altre banconote contenute in una busta di plastica.

A quel punto, personale del Ufficio antifrode dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli operante nel porto di Gioia Tauro, grazie alle sofisticate apparecchiature scanner in uso, ha proceduto alla scansione
dell’autovettura, riscontrando due anomalie nella zona del pianale anteriore del veicolo. I finanzieri, procedendo alla perquisizione dell’automezzo, hanno trovato un doppiofondo ad apertura meccanica, ricavato sotto i sedili anteriori, al cui interno c'era valuta contante per complessivi o 1.086.380 euro.

L’uomo non è stato in grado di giustificare la provenienza del denaro, per cui è stato denunciato, per il reato di ricettazione. I soldi e l’autovettura sono stati sequestrati.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook