Domenica, 15 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo

Gli arresti a Bianco, Africo e Bovalino: il video dell'operazione

Tra persone, tra cui il responsabile dell’area amministrativa e affari generali del Comune di Bianco, nel Reggino, sono stati arrestati dai carabinieri di Reggio Calabria nell’ambito di un’inchiesta relativa a un’estorsione aggravata dal metodo mafioso commessa nei confronti di un imprenditore siciliano aggiudicatario nel 2014 dell’appalto per il servizio annuale di refezione scolastica a Bianco.

L’indagine, coordinata dalla procura di Reggio e ribattezzata "Pupi - White city", ha portato all’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip su richiesta della Dda reggina, nei confronti di Bartolomeo Scordo, 35 anni; Domenico Scordo, alias "Micu u pupu", 39 anni; Giuseppe Palamara, 65 anni. Denunciato B.V., 33 anni.

I primi due sono in carcere, Palamara è ai domiciliari. L’accusa, a vario titolo, è tentata estorsione continuata in concorso, aggravata dal metodo mafioso. A carico del dirigente comunale contestate anche le accuse di concussione, abuso d’ufficio, peculato e falso in atto pubblico.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook