Domenica, 25 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Video Cultura Rocco Barbaro racconta la bellezza della Calabria. Online il videoclip "Speriamo bene!"

Rocco Barbaro racconta la bellezza della Calabria. Online il videoclip "Speriamo bene!"

È stato pubblicato online “Speriamo bene!” il video musicale con protagonista il cabarettista reggino Rocco Barbaro, realizzato da Bird Production grazie al contributo della Fondazione Calabria Film Commission nell'ambito dell’Avviso Pubblico per la concessione di contributi per l’attrazione e il sostegno di produzioni audiovisive musicali nazionali e internazionali nel territorio della Regione Calabria. Nel videoclip girato da Alberto Gatto, Barbaro cercherà con la sua pungente ironia di valorizzare il nostro territorio più di quanto la natura e la storia abbiano già fatto, andando alla scoperta delle sue innumerevoli meraviglie sommerse e strizzando l’occhio al mito di Persefone, dea venerata nell’antica Locri, di cui l’artista cercherà le effigi scoprendo una terra fatta di accoglienza e ospitalità. Girato tra le mura di Palazzo Amaduri a Gioiosa Ionica, oltre che al teatro romano di Marina di Gioiosa, al Tempio dell’antica Kaulon di Monasterace e agli scavi delle antiche Locri, Crotone e Vibo Valentia.

Il video vuole far emergere, con tono ironico, la bellezza materiale e immateriale dei paesaggi della Calabria di epoca Magno Greca, mostrandoci lo splendore dei luoghi archeologici simbolo del nostro territorio nella speranza che questa terra torni agli antichi fasti. Per raggiungere questo scopo si è potuto contare sulla collaborazione tecnico-musicale di Ivan Lentini in qualità di song producer, fondatore del gruppo reggae-dance hall dei “Marvanza” e di Enzo Tropepe con la sua “Lead Guitar”, di Marco Lentini e Mafalda Gara per i cori, della voce fuori campo dell’attrice Maria Milasi e di Hamish Bamford per il mix & mastering. Una produzione che non sarebbe stata possibile senza l’organizzazione generale di Chiara Melia, il contributo dell’operatore di camera e responsabile delle riprese con il drone Ivan Reale, degli operatori subacquei Ernesto Sestito e Maurizio Marzolla, la consulenza archeologica di Francesco De Leo e la presenza di Claudia Costa Masser in qualità di location manager. Importantissime le concessioni della Direzione Regionale Musei della Calabria diretta da Filippo Demma e nell’occasione rappresentata da Elisa Nisticò, Elena Rita Trunfio e Gregorio Aversa.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook