Martedì, 20 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo

Il ministro Grillo a Reggio: "Sanità calabrese da serie D, dovevamo intervenire" - Video

"L'obiettivo è quello di non dare ai calabresi una sanità che non sia di serie B o, come in questo caso, di serie D. La Calabria è ultima per livelli essenziali di assistenza". Lo ha detto il ministro della Salute Giulia Grillo al suo arrivo nel Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria, che sta visitando insieme al premier Giuseppe Conte, parlando del decreto per la sanità calabrese.

"Questa non è una riforma, è un decreto d'emergenza che ha una durata limitata nel tempo proprio per rispettare le prerogative regionali che prevede l'intesa e la collaborazione con la Regione Calabria".

"Noi - ha aggiunto - abbiamo assoluto rispetto delle prerogative regionali, ma visto che in dieci anni nessuno è stato in grado di risolvere niente, abbiamo il dovere morale di provare a risolvere in tutti i modi una situazione che è sotto gli occhi di tutti. I provvedimenti saranno illustrati nel dettaglio in conferenza stampa. Quello che posso dire adesso è che è importante questo segnale dello Stato, grazie ad una grande sensibilità che va riconosciuta al premier Conte, di fare per la prima volta in Calabria un Cdm dedicato al tema più delicato della vita di tutti noi e dei cittadini calabresi".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook