Mercoledì, 18 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
LE REAZIONI

Arresto del sindaco di Riace, Salvini: che diranno Saviano e i buonisti

"Accidenti, chissà cosa diranno Saviano e tutti i buonisti che vorrebbero riempire l'Italia di immigrati! #Riace". Lo scrive il ministro dell'Interno Matteo Salvini su twitter a proposito degli arresti domiciliari disposti nei confronti del sindaco di Riace, Mimmo Lucano.

Sui social arriva anche il commento da parte di Gad Lerner: "Il mandato di arresto per il sindaco di Riace è uno schiaffo in faccia a chi pratica il dovere dell'accoglienza e conferma la pulsione fascistoide di cui sta cadendo preda il nostro paese. Solidarietà piena a Mimmo Lucano".

Amara la reazione da parte di Beppe Fiorello, l'attore protagonista della fiction su Lucano (e poi sospesa dalla Rai: "Mimmo Lucano crederò in te più di prima. Qualcuno si porterà sulla coscienza la vita di un uomo straordinario, io lo so che Mimmo non sopporterà questa vergogna, ora cerco parole per difenderlo ma mi rendo conto che non va più difeso, va amato come lui ama il prossimo".

Il sindaco di Riace viene difeso anche fa Francesca Re David, segretaria generale Fiom-Cgil: "Continua l'accanimento contro Mimmo Lucano, sindaco di Riace. Il suo modello di accoglienza verso i migranti è da tempo sotto attacco, e oggi arriva l'arresto per la paradossale accusa di favoreggiamento all'immigrazione clandestina. La Fiom ha sempre sostenuto le politiche di concreta integrazione portate avanti con coraggio da Mimmo Lucano e staremo al suo fianco anche in questo momento. È ancora più necessaria una mobilitazione nazionale contro il razzismo e per i diritti dei migranti, per l'accoglienza e per il lavoro di tutte e tutti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook