Sabato, 20 Aprile 2019
stampa
Dimensione testo
CONTROMOSSE

Escalation di racket a Reggio, vertice in Prefettura e massima allerta

di
racket, reggio, vertice prefettura, Reggio, Calabria, Cronaca
Prefettura di Reggio Calabria

Massima allerta. Nessuna distrazione. Nei palazzi delle Istituzioni reggine gli ultimi segnali lanciati dal racket vengono colti e analizzati con inquietudine. La prima risposta è giunta nella tarda mattinata di ieri con una riunione convocata dal prefetto Michele di Bari, cui hanno partecipato il questore Raffaele Grassi e i colonnelli Flavio Urbani (Guardia di Finanza) e Giuseppe Battaglia (Carabinieri), per esaminare quanto sta succedendo tra Gallico e Saline. «Oltre ai vertici delle forze dell’ordine, ho sentito anche i magistrati – ha affermato il prefetto – e posso garantire che le indagini stanno procedendo e che la “squadra Stato”, come ha già più volte dimostrato, saprà dare le giuste risposte ai cittadini».

In attesa delle risposte dello Stato, la Confartigianato fa notare come «fare impresa nel nostro territorio stia diventando sempre più complicato. È quasi impossibile iniziare una attività imprenditoriale ed è difficile continuarla con stabilità. I dati sono per certi aspetti drammatici: ci sono imprese che nascono e chiudono nello spazio di un paio di anni».

Leggi la versione integrale dell’articolo su Gazzetta del Sud – edizione Reggio in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook