Giovedì, 21 Febbraio 2019
stampa
Dimensione testo
REGGIO CALABRIA

Cittanova, danneggiata l'auto della moglie del vicesindaco: "Si faccia piena luce"

“È un atto la cui matrice mira di per sé a colpire l’azione di chi è impegnato nell’amministrazione pubblica e nel privato, per fare affermare nel nostro paese regole e certezze per tutti contro soprusi, arroganza e tentativi di pressioni o ingerenze”. Così il coordinamento provinciale del Partito democratico e il gruppo dirigente del Pd di Cittanova esprimono “la più ferma condanna” per il “grave atto criminoso” compiuto ai danni dell’automobile della moglie del vicesindaco Anselmo La Delfa parcheggiata sotto casa.

“Gli ideatori e gli esecutori di questo attentato – continua il Pd - evidentemente non tollerano l’impegno teso a far affermare la legalità, la trasparenza, i diritti puliti e gli interessi generali della comunità cittadina. Il Pd – continua una nota stampa - ritiene quanto mai necessario affermare la piena sovranità dello Stato e dell’Amministrazione pubblica locale in ogni parte del territorio cittadino e su ogni bene pubblico, consentendo l’agibilità democratica e l’affermazione dei diritti nel lavoro, nell’impresa e nella vita civile della comunità cittanovese. La garanzia di tali valori rappresenta per il Pd una discriminante del proprio agire e delle alleanze, per il presente e per il futuro. Da questo punto di vista, si sente pienamente impegnato, così come lo è stato nel corso di questi anni, assieme alle altre forze della coalizione Cittanova Cambia, affinché le istituzioni, a partire da quelle locali, siano sempre al riparo da qualsiasi forma di condizionamento e di pressioni e rappresentino con la loro azione, i propri atti amministrativi e le procedure, senza distrazioni e sottovalutazioni, un argine di legalità, trasparenza, affermazione delle regole e certezza dei diritti per tutti”.

Da qui la richiesta agli inquirenti che sul danneggiamento dell'auto “venga fatta al più presto piena luce, indagando a trecentosessanta gradi per individuare il movente e assicurare i responsabili alla giustizia. Non sarà certo questo vile atto intimidatorio – conclude il Pd - a far recedere l’impegno dei democratici e, ne siamo certi, dell’amministrazione comunale tutta affinché Cittanova non torni indietro in un passato buio. Al contrario, saranno moltiplicate le energie, a tutti i livelli, per contrastare il rischio, sempre presente, che forze che si oppongono alla civile convivenza, alla legalità, alle regole democratiche e ad un futuro sereno del nostro paese possano avere voce, influenzare scelte o, peggio, prevalere, a discapito degli interessi generali della comunità cittadina”.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X