Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
INCHIESTA

Delitto Scopelliti, salgono a 18 gli indagati: coinvolto anche il boss reggino De Stefano

di
delitto scopelliti, Reggio, Calabria, Cronaca
L'omicidio Scopelliti

La Polizia Scientifica di Roma inizierà il 4 aprile a Roma l'accertamento tecnico sul fucile, munizioni e gli involucri utilizzati per custodire l'arma che avrebbe ucciso il Giudice Antonino Scopelliti, ucciso a Campo Calabro, alle porte di Reggio, il 9 agosto 1991 nel quadro della sinergia stragista tra 'ndrangheta di Reggio e cosa nostra palermitana.

L'incarico è stato formalmente conferito questa mattina dal procura di Reggio Giovanni Bombardieri e degli aggiunti Gaetano Calogero Paci e Giuseppe Lombardo, oltre ai difensori e consulenti dei 17 finora indagati (10 calabresi e 7 siciliani).

Intanto, salgono a 18 gli indagati per l'agguato: la Procura antimafia di Reggio ha notificato l'avviso di garanzia anche a Giuseppe De Stefano 50enne "capo crimine'" di Reggio e boss di prima grandezza dell'ultima generazione della ndrangheta calabrese.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook