Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
OPERAZIONE "SELFIE"

Droga, il blitz con 27 arresti nella Locride: estradato dalla Germania ricercato di San Luca

Poco dopo le 13.45 di oggi, all’aeroporto di Fiumicino, è atterrato dalla Germania Michele Carabetta, 27 anni, arrestato il 31 maggio scorso nella cittadina tedesca di Eisenach.

L’estradizione è stata curata dal Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia (Scip) per l’uomo, originario di San Luca, indagato nell’operazione “Selfie” che il  31 maggio scorso ha portato a 27 arresti da parte dei carabinieri.

Carabetta è destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per associazione finalizzata al traffico di stupefacenti emessa dal Tribunale di Reggio Calabria.

Le indagini della operazione “Selfie” hanno accertato l’esistenza di un’associazione per delinquere specializzata nella gestione di una filiera produttiva di marijuana, al trasferimento e alla sua commercializzazione nelle piazze di spaccio romane e pontine.

All’interno del gruppo criminale Carabetta, oltre ad essersi dedicato materialmente alla coltivazione di marijuana, avrebbe svolto il ruolo di intermediario dal luogo individuato per la produzione al Lazio, preparando e stoccando la droga in Calabria nei luoghi di deposito e negoziando direttamente con i corrieri insieme a suo cugino Marco Pizzata, anche lui destinatario della misura e arrestato nel maggio scorso.

Carabetta è stato condotto presso la Casa Circondariale di Rebibbia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook