Mercoledì, 25 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Papà ferroviere e l'infanzia a San Giorgio Extra, la storia del macchinista reggino morto in Lombardia
IL TRENO DERAGLIATO

Papà ferroviere e l'infanzia a San Giorgio Extra, la storia del macchinista reggino morto in Lombardia

di
treno, treno deragliato, Giuseppe Cicciù, Reggio, Calabria, Cronaca
Giuseppe Cicciù

Era un figlio di San Giorgio Extra, quel rione sospeso a metà tra il centro storico e la prima periferia, il macchinista Giuseppe Cicciù, 51 anni, morto nel Lodigiano mentre era alla guida di un modernissimo e velocissimo Frecciarossa di Trenitalia che stava correndo a 300 km orari.

Era uno dei tanti reggini che, da giovani, hanno lasciato le rive dello Stretto per emigrare al Nord per fare grande questo Paese con il loro lavoro e la loro rettitudine ricostruisce la Gazzetta del Sud in edicola -. Giuseppe era un ragazzo tranquillo e gioviale fin dalla sua fanciullezza trascorsa studiando, giocando con gli amici e frequentando la parrocchia di don Gaetano Marcianò. Sua madre Elena Praticò – una delle donne pie del quartiere –, non gli avrebbe mai consentito di “saltare” la messa della domenica mattina.

Libri, amici e parrocchia: era questo il piccolo mondo di San Giorgio Extra in cui è cresciuto Giuseppe Cicciù, nei favolosi anni Settanta e Ottanta. Circondato e coccolato dall’affetto di papà Pasquale – scomparso oltre 30 anni fa e anche lui macchinista delle Ferrovie dello Stato –, della mamma Elena e delle due sorelle Teresa e Giusy. Giuseppe era il figlio più piccolo e seguiva con passione il calcio: al primo posto le imprese della Reggina e subito dopo quelle dell’Inter. Con il sogno segreto di potere vedere un giorno una partita della Beneamata nel mitico stadio di San Siro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook