Domenica, 05 Aprile 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sparò contro un'abitazione di Catona, in manette un 48enne reggino
REGGIO CALABRIA

Sparò contro un'abitazione di Catona, in manette un 48enne reggino

La Squadra Mobile della Questura di Reggio Calabria ha arrestato un 48enne reggino con l'accusa di minaccia aggravata, danneggiamento a colpi d’arma da fuco e detenzione illegale di un’arma da sparo.

Nella frazione Catona, durante la notte del 29 maggio 2019, era stata segnalata l’esplosione di alcuni colpi di armi da fuoco esplosi contro un'abitazione al cui interno risiedeva anche una coppia di coniugi.

Nello specifico l'abitazione era stata colpita da alcuni colpi esplosi con un fucile calibro 12. I proiettili, dopo aver attraversato la vetrata d'ingresso della porta finestra, che dava accesso ad un atrio adibito a garage, sono andati ad impattare sulla parete retrostante dell’abitazione.

Sul posto è intervenuto anche il personale della Polizia Scientifica. Dall’analisi delle immagini di alcune telecamere si è riuscitp ad identificare l’autore del danneggiamento, che nella circostanza si è recato sul luogo con il volto travisato da passamontagna per occultare il fucile calibro 12 sotto il giubbotto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook