Domenica, 16 Giugno 2019
stampa
Dimensione testo
LA VERTENZA

Licenziamenti al porto di Gioia Tauro, al via le conciliazioni

gioia tauro, lavoro, porto, Reggio, Calabria, Economia
Il porto di Gioia Tauro

Conciliazioni vicine. La vertenza occupazionale che ha interessato negli ultimi mesi il porto di Gioia Tauro sembra definitivamente viaggiare verso la chiusura delle ostilità. Le proposte della nuova società che gestisce il terminal calabrese sembrano avere convinto la stragrande maggioranza dei lavoratori licenziati da Medcenter Container Terminal nell'estate del 2017 poi annullati dal giudice del lavoro di Palmi e quindi appellati.

Le cause pendenti a Reggio Calabria, riporta la Gazzetta del Sud in edicola, potranno ben presto essere cancellate dal ruolo perché per tutti- tranne per pochi che hanno deciso di continuare la battaglia- si profila il definitivo inserimento nella pianta organica della società che è pronta a far aumentare i traffici.

Per la fine di giugno era previsto l'arrivo dei primi mezzi ma ancora le indiscrezioni non hanno trovato conferma. Di certo, per ora, ci sono gli annunci e le buone intenzioni della società dell'armatore Gianluigi Aponte che ha rilevato il 50% di Mct. Una fase di rodaggio che è terminata e che adesso si deve trasformare in quella del rilancio perché quello che è stato trovato a Gioia Tauro è da brividi.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook