Domenica, 18 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
VIGILI DEL FUOCO

Locri, ascensori in tilt in ospedale: infermiere resta bloccato

di
ascensori fermi locri, nas ospedale locri, ospedale locri, Reggio, Calabria, Cronaca
Ospedale di Locri

Ci risiamo. Ancora in tilt gli ascensori dell’ospedale di Locri. Ieri, infatti poco dopo le 13,30, si è ripetuto il triste spettacolo del blocco dell’unico ascensore ancora funzionante. E pensare che i carabinieri dei Nas inviati in ospedale, dopo l’ennesimo blocco di ascensore, la scorsa settimana dal neo commissario Cotticelli per accertare il perché gli ascensori del settore Nord del nosocomio locrese vanno in tilt, hanno evitato di porre sotto sequestro l’unico ascensore che funziona a fasi alterne consegnandolo alla direzione sanitaria ospedaliera per poter consentire di raggiungere i reparti di emergenza-urgenza, Cardiologia-Utc, Medicina, Neurologia, Psichiatria, Angiologia, Pneumologia, tutti ubicati nei piani alti del settore nord del nosocomio locrese.

Anche ieri, come riporta la Gazzetta del Sud in edicola, gli operatori sanitari hanno vissuto momenti di grande preoccupazione per l’inatteso blocco dell’unico ascensore funzionante e utilizzato per trasportare di tutto: dai visitatori ai pazienti, dal cibo per i ricoverati alla biancheria da cambiare.

La circostanza che a funzionare, “seppure a fasi alterne”, sia un solo ascensore rende difficile sia i ricoveri nei reparti ai piani alti (Cardiologia e Medicina), dei pazienti inviati dal Pronto Soccorso così come rende problematici gli spostamenti dei pazienti allettati verso i reparti ai piani inferiori per poter effettuare visite specialistiche.

Ieri, l’improvviso blocco dell’unico ascensore funzionante non solo ha fatto vivere una brutta esperienza all’infermiere Pasquale rimasto per qualche ora prigioniero dell’ascensore. C’è voluto l’intervento dei Vigili del fuoco del vicino distaccamento di Siderno per ridargli la libertà.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook