Domenica, 25 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
MIGRANTI

Reggio, baraccopoli addio: i migranti stanno lasciando San Ferdinando

di
baracche san ferdinando, migranti reggio caabria, prefettura reggio migranti, Reggio, Calabria, Cronaca
Reggio Calabria, San Ferdinando

Domenica di calma apparente nella baraccopoli di San Ferdinando quella trascorsa ieri. Non si sono registrate tensioni tra coloro che continuano a vivere tra capanne e baracche fatiscenti dove, nell’incendio di venerdì notte, è morto il giovane senegalese Moussa Al Ba di appena 29 anni.

Da ieri molti migranti che hanno i requisiti per entrare negli Sprar o nei Cas della regione, riporta la Gazzetta del Sud in edicola, stanno scegliendo di essere trasferiti. Dopo i primi 20 migranti partiti sabato sera da Gioia Tauro alla presenza del prefetto di Reggio Michele di Bari – che sabato mattina all’alba ha subito convocato un Cosp d’urgenza a San Ferdinando –, ieri pomeriggio un altro gruppo di migranti è stato trasferito nei Cas di Mileto o di Isola Capo Rizzuto.

La Prefettura in queste ore è impegnata a trovare soluzioni abitative diffuse su tutto il territorio.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook