Mercoledì, 20 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, brogli alle comunali: il mistero della delega fantasma
L'ORDINANZA

Reggio, brogli alle comunali: il mistero della delega fantasma

di
Il documento risalirebbe al 15 settembre. E ve ne sarebbe prova nell'unica carta protocollata trovata dagli inquirenti al Comune
brogli, comunali, reggio calabria, Antonino Castorina, Reggio, Cronaca
Il Comune di Reggio Calabria dove sono stati acquisiti i documenti

Il mistero della delega “scomparsa”. C’è ancora tanto da scavare per gli inquirenti, impegnati a ricostruire – fra l’altro – il sistema con cui Antonino Castorina sarebbe riuscito a nominare presidenti di seggio in surroga. Il primo punto è legato all’esistenza di una delega da parte del sindaco, fermo restando che potrebbe comunque trattarsi di un atto illegittimo visto che la competenza è assegnata per legge al primo cittadino. Ebbene, agli atti protocollati all’ufficio staff del sindaco non esisterebbe alcun documento del genere. Secondo le testimonianze acquisite nel corso delle indagini, la delega fantasma risalirebbe al 15 settembre. E ve ne sarebbe prova nell’unica carta protocollata trovata dagli inquirenti al Comune e datata 18 settembre, “Annullamento atto di delega per lo svolgimento delle procedure di nomina delle sostituzioni dei presidenti di seggio elettorale”, indirizzata tra gli altri anche a Castorina.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook